Litaliano nel mondo...
da insegnanti a insegnanti


 
In contatto
 
Convegno di Milano: sono on line gli abstract

  • Cari colleghi,

    il giorno del convegno Edilingua a Milano si avvicina... volete sapere di cosa parleranno i relatori?

    Ecco, in anteprima, i contenuti dei loro interventi:

    Plenaria

    10.30 - 11.30
    Il decalogo della motivazione

    di Telis Marin
    “Senza motivazione non c’è acquisizione” è un concetto ormai ampiamente condiviso. Ma perché la motivazione è così importante? In che modo e quanto spesso bisogna motivare i nostri studenti? Qual è il ruolo delle emozioni? Rifletteremo insieme sui più importanti tipi e fattori di motivazione, prendendo in considerazione alcuni interessanti spunti di ricerca applicata alla didattica delle lingue. Inoltre, attraverso esempi concreti, analizzeremo le tecniche di coinvolgimento degli studenti e le strategie per mantenere alta la motivazione durante le nostre lezioni.

    Workshop del pomeriggio

    11.30 - 12.15
    Giocando si impara
    di Sara Servetti
    Le attività ludiche sono una vera e propria risorsa nell’insegnamento dell’italiano come lingua seconda o straniera, soprattutto se gli apprendenti che abbiamo di fronte sono bambini: il gioco è uno strumento conoscitivo, un modo per apprendere che li coinvolge, li diverte e li interessa, stimola la loro curiosità e li rende attivi in prima persona. è quindi possibile sfruttare la naturale propensione che i bambini hanno verso il gioco per proporre attività ludiche in classe, al fine di aumentare e rinforzare la motivazione ad apprendere la lingua e al contempo sviluppare abilità diverse. Il workshop propone alcuni esempi di attività ludiche tratte da Giochiamo con Forte!, un kit che contiene giochi e idee per promuovere un apprendimento attivo e divertente della lingua italiana L2/LS. Il kit si rivolge a bambini dai 4 agli 11 anni e raccoglie sia giochi di movimento, da realizzare in giardino o in palestra, sia giochi tranquilli, che possono essere svolti in classe.

    13.15 – 14.00
    Insegnare italiano ad adulti immigrati
    di Tania Pasqualini
    Durante il laboratorio rifletteremo insieme sull’insegnamento dell’italiano ad adulti immigrati, sulla didattica che oggi deve tradursi in un insegnamento che:
    sia orientato verso la realtà dell’adulto che apprende. Il materiale su cui si lavora è quello che l’apprendente incontra nella propria quotidianità;
    valorizzi le competenze e le conoscenze dell’apprendente e quindi la comunicazione orale piuttosto che quella scritta;
    sia flessibile negli orari e nella programmazione; sia finalizzato al “saper fare” più che al “come fare” e che abbia quindi come fine l’efficacia comunicativa più che la correttezza lessicale e grammaticale.

    11.30 - 12.15
    Si può “volare alto”? Lessico e grammatica a livelli avanzati

    di Matteo La Grassa
    Che tipo di lessico può essere presentato agli studenti di livello avanzato? Con quali attività? Quali sono gli argomenti su cui concentrarsi nell’insegnamento della grammatica rivolto a questi studenti? È possibile presentare la grammatica in maniera funzionale alla comunicazione? Il laboratorio cercherà di rispondere a queste domande proponendo riflessioni e attività sugli aspetti indicati; insieme ai partecipanti si cercherà di tracciare un profilo linguistico degli studenti di livello avanzato, relativamente alle loro esigenze di apprendimento lessicale e grammaticale.

    13.15 - 14.00
    La gamification e i nuovi strumenti digitali

    di Elisa Sartor
    Cosa succede quando la didattica centrata sull’apprendente incontra le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione? La lezione diventa digitale, ipermediale, interattiva, ludicizzata... centrata sui microbisogni del singolo studente, che scopre autonomamente le proprie abilità e impara a potenziarle. Durante questo incontro, scopriremo un ambiente di apprendimento rinnovato e in continua evoluzione, che integra le risorse fornite dalle più recenti innovazioni tecnologiche. Tra le nuove risorse a disposizione sulla piattaforma didattica i-d-e-e vedremo “I libri di Edilingua” sfogliabili e gli e-book, il nuovo strumento “Assegna esercizi” e 6 nuovi videogiochi didattici per generare e mantenere viva la motivazione.

    Cosa aspettate a iscrivervi? Qui

    Vi aspettiamo

    Edizioni Edilingua

    da insegnanti... a insegnanti
 
Newsletter